Progetto Genesi Arte e Diritti Umani


La mostra

A cura di Ilaria Bernardi

 

Progetto Genesi. Arte e Diritti Umani è un’iniziativa composita e interdisciplinare, si basa sulla sincronia tra momento espositivo e momento formativo, e disegna un arco temporale della durata di un anno, dal 21 settembre 2021 al 21 settembre 2022.

Il momento espositivo si compone di una mostra itinerante, a cura di Ilaria Bernardi, delle opere della Collezione Genesi che percorrerà l’Italia da Nord a Sud, toccando quattro città: Varese, Assisi, Matera e Agrigento. Le città scelte sono tutte di grande rilevanza dal punto di vista del patrimonio storico-artistico e ambientale, sono siti del patrimonio mondiale UNESCO e sede di Beni del FAI.

La prima tappa della mostra ha luogo a Varese dove la Collezione Genesi è esposta a Villa e Collezione Panza, Bene del FAI, dal 21 settembre all’8 dicembre 2021

La mostra arriverà poi ad Assisi, Matera e Agrigento dove la Collezione Genesi sarà esposta in un museo d’arte di forte valore identitario per la città, valorizzando così il patrimonio culturale locale e promuovendo al tempo stesso inediti cortocircuiti tra le opere della collezione, rigorosamente contemporanee e provenienti da tutto il mondo ma soprattutto da culture non occidentali, e quelle dei musei ospitanti, d’arte antica o moderna prevalentemente europea. Parallelamente, un’opera della Collezione, anziché nel museo prescelto, sarà presentata in uno dei Beni del FAI del territorio o al FAI collegato, a sottolineare la stretta collaborazione e la sinergia con il FAI nella diffusione dell’iniziativa. 

Quindi ad Assisi la mostra si terrà presso il Museo Diocesano e Cripta di San Rufino e presso la Chiesa di Santa Croce nel Bosco di San Francesco dal 18 dicembre 2021 al 27 febbraio 2022; a Matera presso il Museo Nazionale di Matera – Palazzo Lanfranchi e Casa Noha dall’8 marzo al 27 maggio 2022; ad Agrigento presso il Museo Archeologico Regionale “Pietro Griffo” e la Biblioteca Lucchesiana dal 5 giugno al 4 settembre 2022

Il momento espositivo di Progetto Genesi traccia un percorso temporale altamente simbolico: in ogni città la mostra aprirà i propri battenti in occasione di una importante Giornata Internazionale o Mondiale indetta dall’ONU per promuovere tematiche legate ai diritti umani: a Varese il 21 settembre Giornata Internazionale della Pace; ad Assisi il 18 dicembre Giornata Internazionale dei Migranti; a Matera l’8 marzo Giornata Internazionale della Donna; ad Agrigento il 5 giugno Giornata Mondiale dell’Ambiente.

La mostra individua all’interno della Collezione Genesi sei principali sezioni tematiche attraverso le quali le opere esprimono un messaggio legato alla difesa dei diritti umani:

– La memoria di un popolo– Un’identità multiculturale– Le vittime del Potere– Il colore della pelle– La condizione femminile– La tutela dell’ambiente

Le opere sono esposte senza didascalie né testi di sala per permettere ai visitatori un primo approccio diretto con ogni opera, senza filtri, allo scopo di innescare una libera interpretazione basata solo sul proprio sentire. Le didascalie e gli approfondimenti sulle opere e su ciascuna sezione sono comunque forniti dal pieghevole-guida disponibile all’ingresso del museo e da un’app innovativa realizzata da Hidonix, scaricabile sul cellulare tramite QR Code. L’app permette un’esperienza coinvolgente della mostra e fornisce ai visitatori la possibilità di essere costantemente aggiornati sui vari appuntamenti educativi ed espositivi previsti nel corso di Progetto Genesi. Clicca qui per scaricare l’App.

[Cover: Mequitta Ahuja, Autocartography III, 2012. Copyright and Courtesy Mequitta Ahuja]